Home page
 


Links
Home page
ARTIST'S INFO
Antonio Zambrini 
 
Pianista e autore milanese, ha caratterizzato la sua attività concertistica la sua produzione discografica con la proposta di brani originali, spesso apprezzati dai colleghi musicisti oltre che dal pubblico.
Il grande saxofonista Lee Konitz ha inciso brani di Zambrini in una serie di cds registrati assieme. L’ormai acclamato pianista Stefano Bollani apre con un brano di Zambrini il suo cd “Piano solo” per “ECM”, la celebre etichetta tedesca, nel 2006.
Il pianista londinese John Law dedicava a Zambrini il suo cd “The moment” nel 2002. Una sua composizione è tra le prime presentate nella nuova guida all’ascolto discografico pubblicata da Einaudi, “Lunario della musica”, a cura del compositore e musicologo Carlo Boccadoro (Ottobre 2007)..
La rivista "Musica Jazz" indicava Zambrini ai primi posti nella graduatoria dei nuovi talenti nel 1998, 2000 e 2001, mentre uscivano i suoi albums "Antonia e altre canzoni", "Forme semplici" ,"Quartetto" (Abeat ), seguiti da "Due colori"(Abeat) " (2003) e "Musica"(Abeat) (2005). Zambrini è stato più volte ospite di diversi programmi musicali di Radio3 RAI (“Invenzione a due voci”, “Jazzclub”, “Radio3suite”, “Piazza Verdi”, “I concerti del Quirinale”).
Ha avuto occasione di suonare con, tra gli altri, Mark Murphy, Lee Konitz, Enrico Rava, Ben Allison, William Parker, Hamid Drake, Claudio Fasoli, Eberhardt Weber, Tiziana Ghiglioni, Nenna Frenlone, Tino Tracanna, Gabriele Mirabassi, Roberto Bonati, Ron Horton, Tiziano Tononi, Riccardo Luppi, Paul Jeffrey, Garrison Fewell, Javier Girotto.
Suoi arrangiamenti orchestrali e brani originali sono stati eseguiti in importanti rassegne dalla Big Band dei Civici Corsi Jazz di Milano , dall’ L’Ensamble Jazz del Conservatorio di Milano, dall’Ensamble “Sonata Island”.
Zambrini collabora stabilmente con la Cineteca Italiana di Milano per la sonorizzazione, improvvisata dal vivo al pianoforte solo, nelle rassegne dedicate al cinema muto.

Pianist and compositor borne in Milan, Antonio Zambrini was selected among the best italian “opere prime” from the jury of famous premium “Django d’or” by the principal critics in France and Italy.
Zambrini got a diploma as compositor, pianist and choir director at the “Conservatorio di Padova” and he graduated in Jazz Music at “Conservatorio di Parma” and then he played in many Italian and international formations. Some recent and important collaboration are with Claudio Fasoli, Tiziana Ghiglioni, Enrico Rava, Mark Murphy, Tiziano Tononi, Anna Bakja, Roberto Bonati, Gabriele Mirabassi, Emanuele Cisi, Ferdinando Faraò, Andrea Dulbecco, Bruno De Filippi, Javier Girotto,…
 
   


Related products
  Due colori: piano
It's a gadget world: piano
La conversazione: piano
Long distance: piano
Musica: piano, flute, compositions,arrangements
Pinocchio e altri racconti: piano
Quartetto: piano
Slang: piano on track 4
Songs from the Procol Harum book: piano, arrangements
Zambrini plays Nino Rota: piano
 
     
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380