Home page
 


Links
Home page
ARTIST'S INFO
Luca Aquino 
 
Autodidatta, inizia lo studio della tromba all'età di diciannove anni da nella sua città natale Benevento.
Dopo alcune esperienze in gruppi di musica blues si appassiona, grazie ad Amato e Federici, al jazz di Baker, Davis, Hubbard e Shaw e partecipa ai seminari di Paolo Fresu nell’ambito della rassegna Benevento Città Spettacolo.
Nel 2000 segue una masterclass in strumento con Tofanelli e nel luglio del 2001 si laurea in Economia e Commercio alla Federico II di Napoli.
Frequenta i seminari di jazz senesi e poi quelli di Nuoro col quintetto di Paolo Fresu e J. Abercrombie, ottiene la borsa di studio ed inizia la sua attività professionale.
Nel 2004 conosce l’olandese Hub Van Laar, costruttore di trombe e flicorni, diventa suo endorser ed intraprendono una fitta collaborazione tra concerti e dimostrazioni in conservatori e festival di tutto il mondo.
Attratto dai suoni dei norvegesi Arve Henriksen, Jon Hassel e N.P. Molvaer, si dedica allo studio dell’elettronica.
Nel luglio 2007 partecipa al Concorso internazionale per solisti di jazz “Massimo Urbani” aggiudicandosi il II° premio e il Premio del Pubblico e vince, inoltre, insieme al gruppo Rosso Rubino, il concorso Dreamwave.
Nel gennaio 2008 viene pubblicato il suo album “Sopra le nuvole” dall’Universal Music.
Partecipazioni a festival e rassegne jazz: Time in jazz, Brussels Jazz Marathon, Nuoro jazz, Jazz Art, Lugano jazz, Bratislava Jazz Day, Bucarest Europe jazz fest Bussi jazz, Tollo jazz, Latina jazz, OkToBeer JazzFestival, Alatri jazz, N.Y. Lighthouse Center, Bredo jazz festival, Onlosmakelijk festival, Sopron festival di Budapest, Meervaart Jazz, North Sea Jazz Festival, Rott in  jazz, A Jazz day in Benevento, Ronciglione jazz, Matese Jazz, Jazz Under the Castle in Bojnice, Morcone jazz, Jazz e(‘) Arte, Ceppaloni jazz, Eddie Lang, Napoli in Villa, Chiasso jazz, I.T.G. e altri.
Ha avuto l’occasione di collaborare con musicisti del calibro di Bob Mitzner, Bob Franceschini, Claudio Roditi, Jimmy Heat, Slide Hampton, James Moody, Tony Scott, Chuck & Bob Findley, Hei Van Der Gaag, Philippe Milanta, Jan Oosthof, Ramòn Valle, Jörg Brohm, Bruno Rousslet, Jòn Lewis, Gerard Klejn, Massimo Manzi ed altri.
Collabora come docente presso la scuola Thelonius Monk di Campobasso ed è direttore artistico delle rassegne jazz “Jazz e (‘) Arte” e “…a  jazz day in Benevento”.


"Luca Aquino is a young trumpet and flugelhorn player with a very different sound. He loves Davis but also Freddie Hubbard and pursues the contemporary and metropolitan sounds of John Hassel and Nils Petter Molvaer, blending them to form a poetic of melody and timbre that is entirely Italian. In him jazz lives and doesn’t die. This is because he moves incessantly in search of what this music can offer between past and present. Swing, beautiful notes and digital sounds, united to the timbre of his instrument and that of his magnificent fellow musicians, offer youthful hope for our music."
 
   


Related products
  Giuseppe Delre sings Cole Porter & the beat of yearning desire: trumpet & flugelhorn
 
     
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380