Home page
 


Links
Home page
ARTIST'S INFO
Peo Alfonsi 


 
"Peo Alfonsi is one of the most sensitive and wonderfully expressive guitar players in this new generation I have heard in a long time. His creativity with his modern approach to playing has created his own expressive uniqueness one should hear..." Al Di Meola

E' diplomato col massimo dei voti in chitarra classica col Maestro Luigi Mazzullo presso il Conservatorio di Cagliari, da sempre ha affiancato agli studi classici un interesse profondo per la musica jazz ed improvvisata. Il suo principale interesse risiede da sempre nel tentativo di conciliare la tecnica e la ricerca del suono della musica colta con l'approccio improvvisativo tipico del jazz e delle musiche popolari e improvvisate.
Dopo il diploma ha frequentato varie Masterclasses e corsi di perfezionamento tra cui i corsi estivi di Norcia (dove consegue il Diploma d'Onore) il CPM di Siena e i seminari di jazz di Nuoro, e si è diplomato in Didattica della musica.

La sua prima esperienza importante dopo gli studi classici, è il duo col chitarista Massimo Ferra, col quale vince il I premio al concorso Posada jazz project nel '96 e pubblica il suo primo CD Passi difficili. Inizia poi una collaborazione intensa col contrabbassista Sandro Fontoni con cui incide i CD Pietre nuove e Che c'è (quest'ultimo con la presenza di Paolo Fresu).
Inizia anche una collaborazione col sassofonista Roberto Ottaviano prima in duo poi in trio col violoncellista Vincent Courtois.

Nel 2001 viene invitato a partecipare al New jazz meeting di Baden Baden in compagnia di prestigiosi musicisti come Michel Godard, Wolfgang Puschnig, lo stesso Vincent Courtois e Gabriele Mirabassi.

Nel 2003 forma insieme con con Fausto Beccalossi e Salvatore Maiore il trio Ammentos, con cui incide per l'etichetta Velut Luna i cd Ammentos e Remarkkramer (con quest'ultimo cd si aggiudica il premio Kramer nel 2008). Nello stesso periodo da vita insieme con Salvatore Maiore e Roberto Dani al progetto amada col quale incide il cd omonimo (giudicato tra i migliori cd dell'anno 2007 dalla rivista specializzata All about jazz). Con entrambi questi trii si esibisce in importanti rassegne in Italia ed all'estero.

Nel territorio della world music è stato tra i più assidui collaboratori di Andrea Parodi, per il quale ha tra l'altro curato gli arrangiamenti del progetto armentos. Nel 2006 incontra il chitarrista Al di meola col quale incide il live cd Midsummer night in sardinia. Un anno dopo lo stesso Al di meola lo invita ad unirsi stabilmente al suo quartetto new world sinfonia col quale si esibisce in tutto il mondo. Con lo stesso Al di meola si esibisce stabilmente in duo.

Il clarinettista Gabriele Mirabassi lo invita stabilmente nel suo progetto canto d'ebano col quale incide per lEgea records il cd omonimo premiato come miglior disco dell'anno dal referendum "Top jazz 2009" indetto dalla rivista Musica jazz, e si esibisce in importanti rassegne di jazz in tutta europa (Umbria jazz 2008, Clusone jazz, Manchester jazz festival ecc) oltre che in Usa Cile e Brasile.

Collabora stabilmente con la cantante londinese Norma Winstone in duo.

Ha suonato in numerosi Festival internazionali con musicisti come, oltre a quelli già citati, Pat Metheny, Kenny Wheeler, Trilok Gurtu, Marc Ribot, Chris Laurence, Martin France, Paolo Fresu, Ares Tavolazzi, Gil Goldstein Antonello Salis, Stefano Battaglia, Furio Di Castri, Mark Harris, Horacio Hernandez, Noa, Gil Dor, Miguel Angel Cortes, Elena Ledda, Mauro Pagani, Gabin Dabirè, Luis Agudo e molti altri. Ha preso parte alla registrazione di numerosi CD oltre a quelli a suo nome, come chitarrista e arrangiatore.

Nell'ambito della musica classica oltre a recital solistici lavora spesso come I chitarra nell'Orchestra dell'Ente Lirico di Cagliari in opere come La vida breve, Il Barbiere di Siviglia, Otello, Don Pasquale, Concerto per Bandoneon e orchestra di Piazzolla, Falstaff ecc.
Ha preso parte alla realizzazione delle musiche del film Agata e la tempesta di M.Soldini e suonato in molti spettacoli teatrali. Insegna chitarra jazz al Conservatorio di Parma, chitarra classica nelle scuole pubbliche e tiene corsi di armonia e improvvisazione e seminari.

Di recente pubblicazione per l'Egea records il suo cd "Itaca" (con Gabriele Mirabassi, Kile Gregory, Salvatore Maiore e Antonio Mambelli) ha ricevuto entusiastiche recensioni da riviste specializzate.

"Peo Alfonsi is one of the most sensitive and wonderfully expressive guitar players in this new generation I have heard in a long time. His creativity with his modern approach to playing has created his own expressive uniqueness one should hear..." Al Di Meola
 
   


Related products
  Oyasin: nylon and steel string guitar
Peo Alfonsi plays Villa Lobos: classical guitar
 
     
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380