Home page
 


Links
Home page
ARTIST'S INFO
Tito Mangialajo 


 
Tito Mangialajo Rantzer, nato a Milano il 3 giugno del 1967, fin da bambino si interessa alla musica e comincia a suonare la chitarra. A undici anni scopre i Beatles, soprattutto Paul McCartney, e decide di suonare il basso elettrico.
Grazie a suo padre ascolta il suo primo disco di jazz (alcune incisioni di Fats Navarro) e passa al contrabbasso; studia quindi con Franco Feruglio, Giorgio Azzolini, Furio Di Castri e Walter Booker.
Ha collaborato o collabora con moltissimi musicisti, tra i quali si segnalano Antonio Zambrini, Giovanni Falzone, Nexus, Francesca Ajmar, Michele Franzini, Giovanni Venosta, Tino Tracanna, Giancarlo Locatelli, Massimo Minardi, Arrigo Cappelletti, Antonio Faraò, Daniela Panetta, Paolo Botti, Corrado Guarino, Giancarlo Tossani¦
Ha avuto il piacere di collaborare, sia in sala di registrazione che live, con grandi musicisti americani come Lester Bowie, Herb Robertson, Roswell Rudd, George Garzone, Brian Lynch.
Ha registrato e suonato nel Cd “Dois Lugares” di Francesca Ajmar con Moacyr Luz, uno dei più grandi sambisti brasiliani.
Ha suonato in quasi tutti i più importanti Jazz Festival in Italia ed anche in Europa: Copenhagen Jazz Festival, Aarhus Jazz Festival, Jazz in Bergen (Norvegia), Molde Jazz (Norvegia), Braga Jazz Festival (Portogallo), Porto, Edinburgh, Malta. Si è esibito in Australia e in Kenya.
Nel 2000 è stato votato nel referendum indetto dalla rivista Musica Jazz tra i dieci migliori nuovi talenti.
Ha suonato nella colonna sonora dei film di Silvio Soldini "Pane e Tulipani", "Brucio nel vento", "Agata e la tempesta", "Giorni e Nuvole"; "Estomago" del brasiliano Marcos Jorge e "Il caso dell'infedele Klara" di Roberto Faenza, tutti con musiche di Giovanni Venosta.
Nel 2004 ha eseguito, al basso elettrico, la prima assoluta del "Concerto per violoncello, basso elettrico e orchestra d'archi" di Nicola Campogrande: al violoncello il Maestro Mario Brunello.
E’ docente di contrabbasso jazz presso il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia, e presso il Conservatorio “Lucio Campiani” di Mantova.
Ha pubblicato due Cd a suo nome, il primo, “Dal basso in Alto” per contrabbasso solo, e il secondo, appena uscito, “Dedications”, col proprio quartetto e con ospite Francesca Ajmar. Entrambi i Cd sono usciti per l’etichetta “Solista Records”.
E' interessato al jazz e a tutto ciò che gli sta sopra, sotto, di fianco e attraverso.
Ha collaborato all'incisione di circa cento CD.


Borne in Milan on June 3rd, 1967, Tito Mangialajo Rantzer studies double bass since 1988 with Franco Feruglio e Giorgio Azzolini. He collaborated with some musician of international reputation like Franco Ambrosetti, George Garzone, Tommy Campbell, Antonio Faraò, Beppe Aliprandi, Alessandro Bosetti, Lester Bowie, Andrea Dulbecco, Rinaldo Donati-NAO, Emilio Galante, Lorenzo Gasperoni, Giancarlo Locatelli, Steve Potts, Antonio Zambrini, Alberto Braida, Mario Rusca,...
 
   


Related products
  Due colori: double bass
Estrada do sol: doublebass
Francesca Ajmar : double bass
Musica: double bass
Odd stories : double bass
Quartetto: double bass
Three sides: double bass
 
     
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380