Home page
 


Links
Home page
ARTIST'S INFO
Ares Tavolazzi 
 
Studia violoncello e contrabbasso presso il conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara. Durante gli anni ‘70 lavora come session-man a Milano per numerose etichette discografiche, registra con Francesco Guccini, è presente alle registrazioni di tutta la sua discografia e partecipa dal 1984 al 2004 a circa 700 concerti live. Con Paolo Conte registra 5 long playng e partecipa a molti concerti live. Collabora inoltre alle registrazioni di: Eugenio Finardi, Alberto Camerini, Miriam Makeba, Lucio Dalla, Mia Martini, Teresa De Sio, Lucio Battisti, Mina, I Giganti, Vinicio Capossela, Massimo Ranieri, ecc…. Nel 1974 entra a far parte del gruppo storico d’avanguardia AREA (Patrizio Fariselli, Demetrio Stratos, Giulio Capiozzo e Paolo Tofani) e vi rimane fino al 1982 registrando con il gruppo oltre 10 L.P. e partecipando a numerose manifestazioni in Italia (circa 800 concerti in 8 anni) e internazionali: (Festival Internazionale a Cuba, Festival do Avante a Lisbona, Festival de l’Humanitè a Parigi). Durante gli anni ‘80 si avvicina alla musica jazz .Trascorre un periodo di tempo a New York frequentandone l’ambiente jazzistico. Questa esperienza lo porterà definitivamente ad occuparsi di improvvisazione. Al ritorno partecipa ad una tournèe italiana con l’orchestra di Gil Evans, con Pietro Tonolo, Steve Lacy, Ray Anderson, Lew Soloff, John Clark. Negli anni 83-84 è in tour con Kenny Wheeler, Bruno Cesselli Slatko Kaucic e Mauro Negri. Per tre anni consecutivi (84-85-86) è primo in una speciale classifica dei bassisti indetta dalla rivista specializzata”Guitar Club”. Nel 1987 riceve a Ferrara il premio “A.Willaert” come migliore musicista dell’anno, nello stesso anno fonda un quintetto con Bruno Cesselli, Piero Odorici, Marco Tamburini e Glauco Oleandri con il quale partecipa a “Umbria Jazz”, nello stesso festival suonerà con Fabrizo Sferra, Fabio Zeppetella e Ramberto Ciammarughi . Suona in jam session con: Elvin Jones, George Benson e Pat Metheny. Le collaborazioni che seguiranno negli anni saranno numerose: Jimmy Owens, Sal Nistico, Max Roach, Al Gray, Lee Konitz, Howard Johnson, Gary Bartz, Mick Goodrick, Larry Nocella, Massimo Urbani, Enrico Rava, Stefano Bollani, Dado Moroni, Enzo Zirilli, Adam Nussbaum, Daniel Humair, Paul McCandless, Paul Motian, Roberto Gatto, Danilo Rea, Stefano Cantini, Enrico Pieranunzi, Sandro Gibellini, Mauro Beggio, Dario Faiella, Antonio Cavicchi, Nico Gori, Mirko Guerrini, Walter Paoli, Fabrizio Bosso, Franco Cerri, Domenico Caliri, Cristian Calcagnile, Lorenzo Frizzera, Luigi Tessarollo, Riccardo Biancoli, George Cables, Mike Melillo, Bruce Forman, Ray Mantilla, Elliott Zigmund, Franco Ambrosetti, Ellade Bandini, Andrea Pozza, Piero Borri, Roberto Rossi, Dave Liebman, Xavier Girotto, Carlo Atti, John Basile, Paolo Fresu, Tino Tracanna, Maurizio Giammarco, Luciano Biondini, Simone Guiducci, Alberto Borsari, Riccardo Arrighini, Barbara Casini, Gianni Basso, Phil Woods, Francesco Petreni,Walter Ferrero, Carl Potter, Alessandro Lanzoni, Daniele Pozzovio, Francesco Maccianti, Pietro Tonolo, Slatko Kauçic, David Boato, Tony Pancella, Francesco D’Errico, Stefano Tamborrino, Simone Graziano, Stefano Onorati, Massimo Manzi, Paolo Birro, Antonio Marangolo, Vittorio Alinari, Giulio Stracciati, Antonio Onorato, Alessandro Fabbri, Alessandro Galati, Dave Liebman, Steve Arguelles, Lorenzo Brusci, Ermanno Maria Signorelli, Lele Barbieri, Gianluca Petrella, Giulio Visibelli, Richard Galliano, Fausto Beccalossi, Nicola Stranieri, Pierpaolo Pozzi, Art Farmer, Silvia Donati, Franco D’Andrea, ecc…….

Since 1973 to 1983 he plays in the historic avangarde literature italian band called "AREA" with Demetrio Stratos and Giulio Capiozzo.In 1982 played in the Gil Evans’ orchestra during the european tour. For three consecutive years (1984-85-86) he was the first italian bassist in the special classific of the "Guitar Club"magazine. In 1987 he wins the "A.Willeart" award as best musician of the year . During the last years Ares Tavolazzi playes with Pat Metheny, Kenny Wheeler, Howard Johnson, Gary Bartz, Sam Rivers, Larry Nocella, Giorgio Gaslini.

 
   


Related products
  A little Bartòk: doublebass
Eden: doublebass
My secret love : double bass
Path: doublebass
 
     
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380