Home page
 


Links
Home page
 
502 Abjz Fast line
Musiche per il proprio tempo
  Augusto Gentili

   
Distributed by IRD
acquista on-line questo CD
 
With:
Augusto Gentili : bass,e-bowed, fretless bass drone
 
 
 
  Genere : contemporanea.
Non esistono precedenti simili nella storia delle pubblicazioni Italiane.
Questo lavoro si innesta nel filone contemporaneo che ha tra i più autorevoli artisti di riferimento
l’americano Steve Raich, Paul Drescher, Michael Myman, Philippe Glass, oppure più “bassisticamente” Michael Manring, Steve Lawson, Yves Carbonne, Jonas Hellborg.
Musiche per il proprio tempo è un cammino attraverso luoghi fisici e mentali dove tutto è musica: la risacca del mare, il gioco di bambini, il vociare in un mercato o il rumore di fondo di una strada.
L’opera è concepita come una suite per basso elettrico e live electronics e si propone di esplorare la composizione per basso elettrico oltre gli stereotipi dello strumento. Il basso fluisce fuori dal tempo, fretless, fretted, puro, effettato, profondo, delicato, inciso in un ambiente siderale ottenuto grazie all’attenzione dedicata al momento della registrazione. Musiche per il proprio tempo è un disco altamente curato nelle tecniche bassistiche e nelle tecniche di ripresa, un lavoro che nel suono acquisisce la semplicità di un sussurro, una riflessione come la voce dell’autore che ci parla inaspettatamente.
La tecnica compositiva si caratterizza per l’uso di accordi semplici e per l’uso di un forte movimento contrappuntistico, spesso con reiterazione di alcuni elementi, cone nello stile barocco. Significatica importanza riveste l’attenzione alla purezza timbrica.

 
 
 
  Genre: Contemporary
An unprecedented experience in the history of Italian productions.
This project fits into the contemporary music arena, among the most authoritative artists such as Steve Raich, Paul Dresher, Michael Nyman, Philippe Glass or, more “bass-wise”, musicians like Michael Manring, Steve Lawson, Yves Carbonne, Jonas Hellborg.
“Musiche per il proprio tempo” is a path through the various real and virtual sites where everything is perceived as music: the backwash of the sea, the playing of the children, the clatter of the market, the ambience of the street.
Conceived as a suite for electric bass guitar and live electronics, the work aims to explore bass guitar composition beyond the common stereotypes. The bass guitar flows out of the time, fretless, fretted, pure, with effects, deep, soft, spreading in a sidereal atmosphere carefully created at recording stage.
In “Musiche per il proprio tempo” , both bass guitar and recording techniques are performed in a highly attentive manner, making the sound to assume the baldness of a whisper, in the afterthoughts of the author who unexpectedly talks to us.
Composition techniques are defined by the use of simple chords and a strong counter punctual movement, often reiterating certain elements, inspired by Baroque style. Very relevant is also the significant attention given to the timbre cleanness.
 
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380