Home page
 


Links
Home page



LAST PRODUCTION
Gaia Cuatro feat. Paolo Fresu
Haruka ( Vinyl)
 
jazzaltro 2011, rassegna ad olgiate olona
 

04/05/2017

 
  Jazzaltro è una rassegna che propone quattro serate di musica e forme di espressione varie, ricca di suggestioni, sguardi ad altre culture ed oltre i confini dei vari generi musicali:
Jazz, world music, etnica.

Venerdì 21 gennaio

Giovanni Falzone e le sue “mosche elettriche”

Giovanni Falzone: tromba, electronics
Valerio Scrignoli: guitars
Michele Tacchi: basso
Riccardo Tosi: drums

+ Matteo Chierichetti : ballerino internazionale di genere hip hop

+ Symphonic computer music : il fantasma nella macchina



Giovanni Falzone ci racconta di un incontro che non è mai avvenuto. Quello tra Miles Davis e Jimi Hendrix.Come sempre nei progetti a firma di Falzone, i generi e le epoche si mescolano, il senso della struttura è forte, l'energia è possente, l'attenzione al suono quasi maniacale. Giovanni falzone si è imposto sulla scena internazionale come trombettista dalla tecnica formidabile e fraseggio inconfondibile . Classico esempio di artista tuttocampo e forse ad oggi uno dei più significativi rappresentanti dell’avanguardia europea.La sua attività si divide tra significative collaborazioni nel mondo della musica classica e jazz. Dal 1996 ad oggi ha avuto occasione di suonare con direttori e solisti di fama internazionale come: Giuseppe Sinopoli, Claudio Abbado, Carlo Maria Giulini, Riccardo Chailly, Yutaka Sado, Luciano Berio, Vladimir Jurowski, Valere Giergev, Salvatore Accardo, Luciano Pavarotti e Placido Domingo Negli ultimi anni ha ottenuto una serie impressionante di riconoscimenti in varie categorie sia come musicista che come compositore.Significati successi discografici anche all’estero.
Venerdì 25 febbraio
Ars3 : presentazione cd “promemoria”, Abeat abjz 079

Mauro Grossi: pianoforte
Attilio Zanchi: contrabbasso
Marco Castiglioni: batteria
Antonella Montrasio : voce
Corale diretta da Ornella Gobbi

Il progetto “promemoria” propone un repertorio suggestivo ispirato a quelle canzoni che a vario titolo negli ultimi decenni sono diventate icone di pace o riflessione sulla guerra.
Il loro recente disco promemoria con la presenza di Gianmaria Testa e di Sheila Jordan sta ottenendo importanti riconoscimenti nazionali.
Con il supporto di contributi sonori e filmati, lo spettacolo è inoltre arricchito da una interprete femminile, un attore recitante ed una corale composta da circa 8 elementi.
La famiglia di Gianni Rodari, il noto poeta e scrittore, ha concesso licenza d’uso di una poesia intitolata” Promemoria”, ora titolo di questo progetto.

Gli ars3 sono costituiti da tre musicisti che a vario titolo hanno scritto alcune delle pagine più significative del jazz italiano negli ultimi anni.
Attilio Zanchi fa parte del quintetto storico internazionale di Paolo Fresu, Mauro Grossi, docente presso il conservatorio di Livorno è considerato uno dei pianisti più raffinati e colti della scena italiana ed europea, Marco Castiglioni ha all’attivo collaborazioni prstigiose non solo in ambito jazzistico....


Venerdì 18 marzo

Riccardo Fioravanti trio : Bill Evans Project, cd Abeat abjz 031

Riccardo Fioravanti: contrabbasso
Bebo Ferra: acustic guitar
Andrea Dulbecco: vibrafono


Tre musicisti tra i più acclamati della scena europea propongono il repertorio di Bill Evans in una chiave inusuale , senza pianoforte. Ensamble caratterizzato da un sound sensazionale: il loro disco è stato accolto con favore dalla critica internazionale ed è divenuto un piccolo “cult” tra gli appassionari audiofili per il sound eccezionalmente limpido ed originale. Jazz cameristico lo si potrebbe definire.

Riccardo Fioravanti. Forse il contrabbassista italiano che vanta il maggior numero di collaborazioni. Il senso artistico, la grande versatilità e le alte capacità professionali lo portano a lavorare con le figure più rappresentative del panorama mondiale: Tom Harrell, Bob Mintzer, Phil Woods, Lee Konitz, Clark Terry, Toots Thielemans Charlie Mariano, Ray Charles, Sarah Jane Morris, Chico Buarque De Hollanda e Stevie Wonder. Fra gli italiani: G. Gaslini, F. Cerri, Gianni Basso, Stefano Bollani, Dado Moroni...


Andrea Dulbecco, docente della cattedra jazz presso il conservatorio G.Verdi di Milano è Andrea Dulbecco è ormai considerato una delle massime espressioni mondiali di uno degli strumenti più significativi della storia del jazz , il vibrafono. Le sue doti non comuni gli hanno permesso di essere ricercato per collaborazioni ed incisioni ai massimi livelli italiani ed internazionali: Rava , Fresu , Moroni , Favre, McCandless, Elgart, Harrell solo per citarne alcuni.

Bebo Ferra è considerato uno dei chitarristi italiani più originali ed intensi, Uno dei pochi che ha saputo imporsi con un fraseggio ed uno stile personale ed inconfondibile . Dagli "AREA" diretti da Giulio Capiozzo al gruppo Devil Quartet di Paolo Fresu, dal quartetto di Pietro Tonolo, al quartetto di Mauro Negri, Paolo Damiani, Enrico Pieranunzi, A. Salis .Musicista tra i più richiesti vanta un trio ( Visions trio) con Rosario Bonaccorso e Fabrizio Sferra di grande che ha avuto grandissimo riscontro di critica.

+
Danno compound
ensamble di giovani percussionisti capitanati da Massimiliano Varotto che a grande richiesta ritorna a Jazzaltro dopo l’acclamata esibizione della scorsa edizione .

Domenica 3 aprile
tema : la spiritualità...


Fausto Ferraiuolo trio feat. Johannes Faber ed Anna Sini presentazione cd “artnam-mantra”
Fausto Ferraiuolo : piano
Riccardo Barbera : doublebass
Mattia Barbieri : drums
Feat: Johannes Faber : trumpet
Feat: Anna Sini : vox

+
Resident band del liceo artistico di Busto Arsizio con delle composizioni ispirate al tema della serata



Artnam, un ambigramma che letto al contrario si legge Mantra. Entrambe le parole contengono il suffisso nam che in sanscrito significa” dedicarsi a qualcosa con passione”, significa anche onore , lode, devozione, armonizzare la propria vita con la legge dell’universo ed anche attingere energia e ...


Fausto Ferraiuolo e considerato uno dei pianisti italiani più originali ed intensi. Dal tratto compositivo fortemente evocativo. In alcuni paesi, Giappone su tutti è considerato un numero uno.forse ciò non è casuale visto che il sol levante ha una cultura pregna di spiritualità.
Johannes Faber , dalla Germania,tra i migliori musicisti europei , è trombettista sopraffino dotato di un lirismo unico e di un timbro caldissimo.
Anna Sini . Dal timbro scuro, con un leggero vibrato ed un eccezionale senso ritmico. In altre parole una “voce” che condensa caratteristiche che rimandano alle più grandi interpreti della storia del jazz

Resident band del liceo scientifico di Busto Arsizio

... il pianismo di Ferraiuolo è lirico ed intenso supportato da una ritmica perfetta...( Paolo Fresu).

Faber alla tromba è incantevole e seducente... ( John Taylor ).


Presso il cinema teatro nuovo di Olgiate Olona ( VA) , via Bellotti 22.
Per informazioni prevendite ed abbonamenti rivolgersi a : management@abeatrecords.com , oppure telefonare Mario 347 8906468 begin_of_the_skype_highlighting              347 8906468      end_of_the_skype_highlighting o Leo 338 3327832.

INGRESSO SINGOLO euro 7.50
INGRESSO SINGOLO UNDER 18 euro 5.00
INGRESSO SINGOLO SOCI euro 6.00
ABBONAMENTO euro 22.00
ABBONAMENTO SOCI euro 20.00
PROMOZIONE : ABBONAMENTO ACQUISTATO ENTRO IL 25 DICEMBRE euro 20,00
 


Related products
  Bill Evans Project - Riccardo Fioravanti Trio
Stilus Q - Tracanna-Falzone-Dalla Porta-Marinoni
Promemoria - Ars3 feat. Gianmaria Testa, Sheila Jordan
artnam-mantra - Fausto Ferraiuolo trio, feat. Johannes Faber
 
     
  33° articolo | 50 totali | visualizza elenco news     indietro    avanti  
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380